Linguaggio moderno e magazine mummificati

Atoosa Rubenstein, ha passato una buona parte dei suoi trentacinque anni a dirigere riviste americane per adolescenti. Qualche anno fà  sorprendendo tutti lascia il timone dei magazine  per dedicarsi a un sito su MySpace, la comunity americana che ha anche tanti adepti nel nostro paese. Dopo poco è migrata su YuTube dove ha aperto una vera e propria palestra di discussioni applicando la provocatoria  linea di pensiero di Andy Warhol ma  dando consigli reali e utili al suo pubblico di teenager. I risultati sono sicuramente degni di rilievo con presenze giornaliere sul web da fare invidia alla tv e alle riviste. Anche il “fenomeno” Alpha Kitties conferma l’ineluttabile migrazione di pubblico dalla carta stampata ai contenuti web, molto più freschi e poco condizionati da editori e sponsor. Nonostante tutto, la carta stampata rimane sorda a questi meccanismi preferendo produrre le solite cose trite e ritrite. Anche guardando il panorama delle nuove uscite si ripropongono i soliti clichè buoni per gli anni Settanta o Ottanta ma lontani anni luce dalle tendenze attuali. Il video accluso dimostra la modernità di linguaggio, di chiara derivazione fotografica e le possibilità. Riviste decrepite e imbalsamate siete avvisate.

Annunci

~ di raw82 su aprile 12, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: